Cuba, come celebrare e festeggiare a distanza

0
799

Una delle cose più difficili per chi vive all’estero è non poter compartire gioie ed emozioni con amici e propri cari, celebrare festività, compleanni, ricorrenze ed eventi rari e speciali.

Certo, internet aiuta, anche se qui a Cuba non è velocissimo e soprattutto non economico, ci si può tenere in contatto con messaggi e videochiamate.

Si sa che il calcio è una delle passioni degli italiani, io non ne sono immune ed ho contagiato anche il figliolo italo-cubano.

Oggi, più che mai, mi manca la mia Milano che è in festa per celebrare la vittora calcistica della FC Internazionale, la mia INTER!

Certo, dopo ben 11 anni di astinenza, nella città meneghina, i tifosi hanno esagerato, invadendo piazza Duomo noncuranti delle misure di sicurezza anti Covid19. Che ci volete fare “so’ ragazzi”!

Noi, ovvero mio figlio Raul Lorenzo ed io, qui all’Avana, abbiamo indossato le magliette nerazzurre e sventolato davanti a casa la bandiera dell’Inter al suono del nuovo inno “I am Inter”!

AMALA!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui